sabato 18 novembre 2017

Ancora sole

Sole ... e ancora sole in tutto il nostro Appennino con la neve sui monti e le temperature più da inverno che autunnali. Per fortuna è cessato il vento furioso dei giorni scorsi che non aveva mancato di abbattere diverse piante.

Vedute di Pontremoli dal ponte De Gasperi.

mercoledì 15 novembre 2017

Il tramonto

Il tramonto sul nostro Appennino ha sempre un fascino speciale. Date un' occhiate alle foto di mezz' ora fa quando in paese era ormai quasi buio e lo potrete comprendere meglio.




martedì 14 novembre 2017

Dopo la bufera ...

Dopo la bufera seguita all' uscita (ingloriosa) dell' Italia dai Mondiali di Russia con sfoghi e riflessioni di ogni tipo, c' è anche chi non si perde d' animo (ci mancherebbe altro ... quanti fatti sono di gran lunga più gravi!) ben sapendo che dalle batoste più dure si può imparare moltissimo.  
Dalla disfatta di Caporetto di cento anni fa l' Italia uscì cambiata, vittoriosa e sicuramente più forte. Pensate che ciò non possa accadere per quella calcistica di ieri sera?
Ieri c' è stata bufera (di neve) anche sul nostro Appennino, ma oggi, pur con ancora tanto vento e freddo, è tornato il sole e con esso il sereno.






lunedì 13 novembre 2017

Adesso la neve ...

Adesso la neve è davvero arrivata e sta cadendo abbondante su tutto l' arco del nostro Appennino. Dai 700 metri in su non solo ha ricoperto il suolo, ma sta crescendo a vista d' occhio, tanto che in alcune zone è prossima ai 20 centimetri. Ecco alcune foto del primo pomeriggio scattate lungo il percorso Succisa - Berceto.















A QUEST' ORA E' CRESCIUTA MOLTO

domenica 12 novembre 2017

Sul nostro Appennino

Sul nostro Appennino le previsioni meteo annunciano per le prossime ore l' arrivo di neve copiosa nel versante parmense e di minore entità in quello lunigianese. Vedremo se sarà effettivamente così e, in ogni caso, domani cercheremo di documentarlo.
Sicuramente di precipitazioni c' è bisogno, ce lo dicono anche le sorgenti che alimentano gli acquedotti dei nostri paesi. Solitamente traboccanti in questo periodo, ora invece sono ai minimi storici.

venerdì 10 novembre 2017

Non è detto ...

"Non è detto che siano finiti, col tempo di questi giorni i funghi potranno ancora saltar fuori. Anzi, qualcuno trova già qualcosa".
Stimolato da questa affermazione di un amico che nei boschi ci va e non ne può fare a meno, ho anch' io allungato il passo nel bosco amico, tanto per farmene un' idea. Un giretto di neppure un' ora. Eppure ...








mercoledì 8 novembre 2017

E la neve ...

La neve è caduta "copiosa" (tenendo conto del periodo) sull' arco del nostro Appennino. Tutto il massiccio dell' Orsaro, fino pressapoco al rifugio Mattei, e le cime del Molinatico e della Pelata sono stati ricoperti di un bel manto bianco. Da chi vive da sempre su questi monti e in queste valli l' evento è stato interpretato come una buona notizia.

martedì 7 novembre 2017

L' autunno?

Ormai sembra proprio che l' autunno sia arrivato e molte cose lo dimostrano: la pioggia tanto attesa, continua ma senza eccessi, la prima neve che compare tra le nubi sulle vette dell' Orsaro, le onde di nebbia nelle colline e nelle valli, i torrenti e i ruscelli dove torna a scorrere l' acqua, la varietà dei colori e i frutti del periodo.








domenica 5 novembre 2017

Un compleanno importante

Ieri Alice ha compiuto 3 anni ed è stata festeggiata con gioia e allegria come è d' altronde anche la sua natura. Circondata da affetto e tante attenzioni ha manifestato un' energia incredibile fino a tarda sera quando, palesamente assonnata, ma intenzionata a mantenere il centro della scena, seduta sul divano s' è lasciata sfuggire un "io adesso dormo qui".
Ancora tanti auguri alla nostra bimbina.





giovedì 2 novembre 2017

Ieri e oggi ...

Ieri e oggi i paesi del nostro Appennino si sono improvvisamente ripopolati. Tanti sono i figli di questa terra che vi hanno fatto ritorno per recitare una preghiera e portare un fiore sulla tomba dove riposa qualche loro caro. Sulle strade, dalle principali a quelle secondarie, è stato un viavai di mezzi e i cimiteri sono diventati, anche se per poco tempo, luoghi d' incontro e di ritrovo.
Ma già stasera, quando ancora i camposanti sono rischiarati dai lumini, molti hanno ripreso la via del rientro e i nostri monti ora appaiono un po' più soli.

martedì 31 ottobre 2017

Sereno continuo

A ulteriore conferma del tempo bello e sereno che continua imperterrito vi mostro alcune foto scattate poco prima che facesse buio. Sull' Orsaro è osservabile una nube sottile e allungata che di solito si forma quando tira la tramontana e la temperatura è piuttosto bassa o quando il versante emiliano (Val Parma) è interessato dalla nebbia.




lunedì 30 ottobre 2017

I capricci ...

Lasciamo da parte le bizzarrie di una stagione stramba che sono sotto gli occhi di tutti, ma se ora ci si mette anche la mia fedele amica, allora un po' di nervosismo diventa legittimo.
Non cominciate a pensare a chissà quale evento o a quale storia segreta, mi riferisco soltanto alla mia jeep, ormai un po' vecchiotta dato che ha compiuto i suoi vent' anni. In verità finora li ha portati più che bene, tenuto conto anche delle mie premurose attenzioni, o meglio manutenzioni, ma adesso comincia a dare qualche segno di "sbarellammento". Che sia da cambiare?
"Guarda che per te che vai sui monti questo mezzo è 'quasi' l' ideale" mi ha ricordato Enzo, il mio amico meccanico di cui mi fido, "aspetta un attimo, alle bizze si puo' sempre rimediare!".
E' anche per questo che adesso scendo a valle e lo vado a trovare in officina.

venerdì 27 ottobre 2017

Zero pioggia

Insomma quest' anno la pioggia ha deciso di fare sciopero a oltranza. Sembra impossibile, ma è proprio così e tutti si interrogano preoccupati sul perché. Già, perché ci sarà pure un motivo o una serie di motivi, ci sarà pure uno scienziato ... o uno "stregone" che ne sappia qualcosa di più. Intanto c' è chi si gode il sole e dell' assenza di pioggia non gliene frega neppure un po'.

mercoledì 25 ottobre 2017

Ora è asciutto

Oggi il tempo è asciutto, o siccitoso, ma il 25 ottobre di sei anni fa (2011) la nostra terra di Lunigiana visse una giornata tragica per la disastrosa alluvione che provocò vittime e danni immensi.
Aulla, in particolare, non potrà scordarlo mai.


Alluvione

Ciascuno di noi
cela nel cuore
il suo soffrire.

Le profonde ferite
inferte alla gente
e alla  terra
che amiamo
sono anche
il nostro dolore.

25 ottobre 2011

Da: Frammenti ... senza tempo - Poesie -  di  Gino Monacchia

martedì 24 ottobre 2017

Anche se ridotti ...

Anche se ridotti nella quantità, molti prodotti dei nostri monti, ad esempio i porcini, continuano a crescere e a fare bella mostra di sé. D' altro canto abbiamo ancora pomodori freschi e saporiti, zucche in fiore con relativi zucchini, peperoni e melanzane in fiore, un cielo sereno e temperature gradevoli. Ci sarà un disegno segreto della natura dietro tutto questo?

Funghi trovati da Osvaldo stamattina.