domenica 24 settembre 2017

Succisa estemporanea

Quello che fino a pochi decenni fa era del tutto normale ora è diventato qualcosa di estemporaneo.
Date un' occhiata alle foto e ve ne renderete conto. Uno dei motori dell' economia locale nel passato è diventato oggi una nostalgica curiosità per i residenti di Succisa e un' attrattiva per i turisti occasionali.




sabato 23 settembre 2017

Novità sui funghi

Non fatevi prendere dalla smania o addirittua da fibrillazioni, ma i funghi che vedete nelle foto riguardano funghi porcini raccolti (non da me) nei boschi del Giogallo.


Se le premesse sono queste c' è molto da sperare.

giovedì 21 settembre 2017

Un fermento ...

Un fermento che a molti potrà sembrare inverosimile, ma ciò che la nascita dei funghi, ritenuta imminente e in qualche modo già in atto, riesce a creare nella gente ha qualcosa di straordinario.
C' è chi fa domande sui tempi di crescita ... sui giorni, per non dire le ore, sulle quantità, sui luoghi esatti delle 'bolate' (fungaie che nessuno vi indicherà), su come trovarli ... e se li sogna di notte e anche di giorno.
Calma, calma!... tanto su questo argomento la verità non ve la dirà nessuno. Anche perché molti la presuppongono, ma pochi, per non dire nessuno, la conosce.
Cosa posso dirvi io? I primi giorni della settimana prossima ci sveleranno con un' alta percentuale di sicurezza l' arcano. Nel frattempo sognarli o immaginarli nelle varietà e nelle dimensioni allena la mente e i sensi a trovarli .... .... e buona notte.

mercoledì 20 settembre 2017

Lo sapete ...

Lo sapete qual era oggi l' argomento più diffuso nelle conversazioni dei Pontremolesi tanto in città quanto nelle frazioni? Provate a indovinare!

martedì 19 settembre 2017

Per le castagne ...

Per le castagne finalmente sul nostro Appennino si preannuncia una produzione molto buona. Dopo la lotta pluriennale condotta dalla coop Giogallo e da altre  associazioni dell' Alta Lunigiana contro l' infestazione del cinipide galligeno, finalmente si vedono risultati positivi. 
Nelle aree interessate i ricci sono abbondanti e, con le piogge intervenute dopo la lunga siccità che pareva averli stressati e messi in serio pericolo, ora si presentano nelle condizioni migliori.
Ovviamente le castagnre cadranno a tempo debito.

lunedì 18 settembre 2017

I funghi?

L' attesa per la nascita dei funghi sta crescendo giorno dopo giorno, anzi si potrebbe dire di ora in ora. C' è addirittura chi pensa che solo poche ore dopo la prima pioggia ne spunti già qualcuno. Non è così e i fungaioli esperti lo sanno benissimo.
Ci sono molte variabili che determinano i tempi di crescita, non ultime le modalità delle fasi lunari. In generale nelle aree del nostro Appennino i tempi di formazione, tenendo conto dell' altitudine e dell' esposizione al sole, si aggirano sui 12 - 14 giorni a quote non elevate per le varietà che nascono per prime, con allungamento dei tempi per le altre. E la luna cosa c' entra?
La fase di luna nuova si distingue per essere formativa del micelio, la fase di luna crescente (primo quarto) per l' emersione diffusa dal derreno e la crescita di dimensioni, la fase di luna piena per il massimo della produzione e quella di luna calante per l' invecchiamento. Questo alle quote citate, ma a quote più elevate i tempi si allungano e con la luna calante si ha, invece, un positivo sviluppo e aumento della produzione.

domenica 17 settembre 2017

Settembre altalenante

Questi giorni di settembre hanno un andamento meteo chiaramente altalenante. Sole e pioggia o semplice pioggerellina, caldo umido e cali di temperatura, sfuriate temporalesche sul crinale, per fortuna brevi, si alternano in continuazione lasciando un po' tutti incerti sul futuro dei raccolti agricoli e dei prodotti spontanei naturali.






venerdì 15 settembre 2017

Ormai ci siamo

Cari amici, prima di tutto un sentito e affettuoso grazie a tutti voi (davvero tanti) che vi siete ricordati del mio compleanno.
In secondo luogo credo di poter rassicurare tanti appassionati frequentatori del nostro territorio che mi hanno cercato a proposito della nascita e delle previsioni di crescita dei funghi che ormai ci siamo. Abbiate ancora qualche giorno di pazienza.
In ogni caso potrete tenervi aggiornati attraverso il sito web di Succisa, consultando la sezione Cooperativa Giogallo.

giovedì 14 settembre 2017

Un articolo ...

Sulla "Gazzetta di Parma" di ieri, a pagina 22, potete trovare un interessante articolo sul 102° compleanno dei gemelli Innocente e Gino Tozzi di Succisa.


mercoledì 13 settembre 2017

Ora tutti ...

Ora un po' tutti stanno accelerando i tempi della vendemmia sia per la maturazione dell' uva in anticipo rispetto agli anni scorsi sia per l' arrivo previsto di nuove piogge. C' è anche chi non perde d' occhio la nascita dei funghi, che, visto l' andamento del tempo, è data ormai per sicura e abbastanza ravvicinata. E si sa che gli appassionati cercatori sono soliti trascurare abbastanza gli altri lavori.

lunedì 11 settembre 2017

102 anni

Centodue sono gli anni che oggi compiono i gemelli Innocente e Gino Tozzi di Succisa. Un traguardo importantissimo festeggiato con famigliari e amici nell' abitazione della frazione Poderi di Succisa.
A Innocente e Gino, vanno i nostri più AFFETTUOSI AUGURI, sicuro di interpretare il sentimento di tutto il paese di Succisa e non solo.







domenica 10 settembre 2017

Calamità naturali

Ogni volta (troppo spesso purtroppo) che si verificano eventi calamitosi, quale per ultimo il nubifragio di Livorno, un profondo sentimento di dolore per le vittime innocenti, grande sgomento e rabbia si fondono e scuotono l' anima nelle sue fondamenta.
Tanti gli interrogativi che sorgono e cercano risposte: il destino, la potenza della natura e i limiti dell' uomo, la carenza culturale del patrimonio territoriale (il vero tesoro) creato nei secoli e abbandonato a se stesso e al degrado selvaggio, l' inadeguatezza di chi ha il compito di amministrarlo, la speculazione affaristica e una politica rivolta quasi esclusivamente a fini e tornaconti elettorali ... l' ignoranza e tanta superficialità dilagante.
Ecco perché l' orizzonte è sempre più nuvoloso e con esso anche la mia speranza.

Dopo la pioggia

Dopo la pioggia di ieri sera e della notte la natura sembra tornare a sorridere e con essa anche gli abitanti del nostro Appennino. Negli occhi si possono leggere sollievo e nuove speranze. Anche i castagni appaiono freschi e rinvigoriti nei ricci che, dopo i vari interventi contro il Cinipide galligeno o vespa cinese, promettono una buona produzione di castagne.
Ma il sorriso nasconde altresì il sentore che i funghi potrebbero esserci a breve scadenza.





sabato 9 settembre 2017

Adesso però ...

Adesso però piove davvero. Per chi aspettava da tempo la pioggia (quasi tutti), credo sia la notizia del giorno più interessante. Il nostro Appennino era addirittura in ansia. Ora ci si augura che non voglia strafare.

giovedì 7 settembre 2017

E alla fine ...

E alla fine è andata come si pensava. Giornata splendida con qualche tuono sul crinale Molinatico - Pelata ... e al basso neppure una goccia.
Previsione imprevedibile, per cui è sicuramente conveniente stare sul generale. Da qualche parte un po' di pioggia sarà pur caduta!
Ricordate quando nelle previsioni meteo tv di tanti anni fa (Bernacca il più famoso) in molti periodi dell' anno si annunciava che ci sarebbero state nebbie in Valpadana? Ci azzeccavano sempre poiché in qualche angolino di quella parte d' Italia un po' di nebbia (o di foschia) non mancava mai.
Adesso però ...

mercoledì 6 settembre 2017

La più desiderata

La più desiderata e attesa in questi giorni nel nostro Appennino e non solo è la pioggia. Annunciata dai vari meteo in quantità e ore determinate nei vari giorni, il suo arrivo reale viene continuamente aggiornato e rinviato a tempi successivi.  C' è qualcosa che non funziona nei calcoli degli esperti o effettivamente le nubi vogliono prendersi gioco di tutti?
Proviamo a fare una verifica domani sera?

martedì 5 settembre 2017

Un concerto di primissimo livello

Un concerto di primissimo livello quello tenutosi nel Duomo di Berceto nel tardo pomeriggio di domenica.
Il Direttore d' Orchestra e Violino Solista di fama internazionale Francesco Tagliavini con i Musici di Parma ha eseguito musiche di Vivaldi, Bach, Tartini e Mendelssohn difronte a un pubblico che ha applaudito a lungo.






Sopra: la piazza centrale di Berceto; sotto: la Lunigiana con veduta serale dai monti della Cisa verso il mare.


domenica 3 settembre 2017

Quinto Memorial SIC

Oggi sul Passo della Cisa è stato ricordato ufficialmente per la quinta volta Marco Simoncelli, campione di motociclismo morto tragicamente in gara.
Tantissima gente e una marea di moto hanno fatto da cornice all' evento col ricordo da parte dei sindaci di Berceto e Pontremoli Luigi Lucchi e Lucia Baracchini, del commentatore TV Nico  Cereghini, della fidanzata Kate Fretti, di presidenti e capigruppo di Moto Club e altri.

















sabato 2 settembre 2017

Meditatio ...meditatio ...

Dopo dati e previsioni d' ogni genere: sul PIL, sul lavoro, compreso quello giovanile (che non c' è o perlopiù è precario), sui flussi turistici esteri e interni, sull' arrivo di migranti d' ogni genere, compresi quelli in cerca di lavoro,  sull' economia mondiale con le relazioni o le diatribe fra gli stati, sull' estate e l' autunno, sul meteo a quindici giorni, di giornata e anche a ore ...ogni cosa sembra sotto controllo dei sapienti d' oggi giorno che sanno tutto di tutto e lo possono comunicare in pochi attimi a tutto il mondo.
Ma allorché viene fatta una semplice verifica, trascorso poco tempo, in qualcuno (una rarità a dire il vero) nasce spontanea una riflessione su cui meditare:
"Se almeno tornasse Socrate, che era l' unico (tra tanti sapientoni) a sapere di non sapere...!!!".

venerdì 1 settembre 2017

Festa di San Terenziano 2017

Partita stamattina all' insegna di un annunciato arrivo della pioggia, la festa di San Terenziano a Mignegno ha visto il tempo volgere al bello come quasi sempre è accaduto nella sua storia di antica tradizione. L'attesa del brutto tempo ha sicuramente limitato le presenze, che, alla fine,sono comunque risultate soddisfacenti.
Ora, passata la festa che conclude la stagione vacanziera, ci si augura che la pioggia arrivi davvero per mitigare i danni e salvare quella natura che invece sembra volere autodistruggersi.